Solidarietà europea distrutta dall’austerità. Il governo greco dispone la non gratuità dell’assistenza medica per i cittadini UE

di Antonio Di Siena

Il nuovo ministro greco della sanità ha annunciato via Twitter che il governo Mitsotakis è pronto a varare un provvedimento che dispone la non gratuità dell’assistenza medico sanitaria (ricoveri compresi) per tutti i cittadini dell’Ue.

Fra pochi mesi quindi soltanto i cittadini ellenici potranno beneficiare delle cure gratuite.

Gli altri dovranno pagarsele.


E allora uno si chiede: i greci sono diventanti egoisti e insensibili al diritto alla salute, fra l’altro contraddicendo il loro cittadino Ippocrate? 


Ovviamente no.


Ma se te ne freghi di loro, li riduci alla fame e li obblighi a tagli draconiani al servizio sanitario nazionale, questi sono i risultati. 

Buone vacanze

Fonte L’Antidiplomatico

Precedente Grecia: la caccia ai giovani ribelli è aperta Successivo Scandalosi Clinton: 50 testimoni morti in circostanze misteriose, Epstein è l’ultimo