Monsignor Martinez: “La donna non è fatta per avere potere, sia sottomessa al marito” …Capito femmine? Zitte e obbedite, lo dice il Monsignore

image

L’arcivescovo spagnolo di Granada, Francisco Javier Martinez, ha scatenato una lunghissima serie di polemiche sulla sua ultima pubblicazione, riguardante la vita matrimoniale.

Non serve essere ultrafemministe per storcere un po’ il naso leggendo alcuni dei consigli che l’arcivescovo dispensa alla buona moglie cristiana: «Il segreto è l’obbedienza leale e generosa, in una parola la sottomissione. Se vostro marito vuole la fellatio, voi dovete obbedire, se lo fate pensando a Gesùnon sarete peccatrici né pervertite».

Monsignor Martinez, in passato, fu al centro di una furente polemica per le spese pazze della sua Diocesi (si parla di un movimento di denaro pari a 30 milioni di euro).

Ora, con le regole ferree per le donne cristiane, rischia di farsi travolgere di nuovo. Ecco altre norme individuate dall’arcivescovo, tra le più assurde e ‘medievali’. “Tuo marito è il santo che ti sopporta sempre e comunque. Se quello che fa non ti sembra giusto, non devi vedertela con lui, ma con Dio. Mettiti in ginocchio e prega, il più delle volte si risolve tutto così”.

“La donna non è uguale all’uomo e non riconoscerlo è solo una fonte di sofferenza”. “Il femminismo, in una certa misura, è stato come una primavera. Ha però perso la strada giusta, cercando di imporre un solo genere e dimenticando che la donna, per sua stessa natura, deve essere accogliente, sottomessa e obbediente”.

“La donna è sposa e madre. Chi lo dimentica è perduta. Le donne che hanno abortito o tradito sono fragili e hanno bisogno di tenerezza, perché non possono sopportare il peso di un simile fallimento”.

“La donna deve essere la padrona di casa. Se tuo marito ti fa notare che non sei perfetta in cucina o nelle altre faccende è perché è vero, devi riconoscerlo, nessuna nasce perfetta”.

“Mi mancano terribilmente quei tempi in cui il marito tornava a casa giusto in tempo per cena chiedendo: ‘Cosa c’è da mangiare?’”. “La donna non è fatta per avere potere”. “Devi sempre dare ragione a tuo marito, quando parla è come se ti stesse parlando Dio”.

fonte: https://www.facebook.com/Vocedellacostituzione

Precedente Multato di 3000€ per aver trasportato la pizza in auto Successivo TRENTATRE' BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO SONO SULL'ORLO DEL FALLIMENTO E ALTRE 100 (CENTO!) LO SARANNO ENTRO 18 MESI

6 thoughts on “Monsignor Martinez: “La donna non è fatta per avere potere, sia sottomessa al marito” …Capito femmine? Zitte e obbedite, lo dice il Monsignore

  1. gianna il said:

    Spero che Monsignor Martinez quando si troverà d’innanzi al suo Dio..venga preso a schiaffi! Lurido vergognoso essere !

  2. Le parole di questo Monsignore che avrebbe fatto meglio a stare zitto…sono contenute in una parte della Bibbia, che essendo un libro ISPIRATO hanno bisogno di essere interpretate nel giusto modo e significato.
    La parola sottomessa SOTTOMESSA in realtà vuol dire SUBORDINATA ma non estromessa. La stessa subordinazione che i genitori devono avere nei confronti di un bimbo neonato. Per esempio: non è che in famiglia comandi un neonato ma quando il neonato piange i genitori si mettono a completa disposizione del bimbo pur non avendo quest’ultimo nessun potere…….ecc, ecc.

  3. angelo il said:

    Più che interpretato il vecchio testamento, va letto tenendo conto del linguaggio dell’epoca ed anche della povertà di vocaboli di quel tempo.

I commenti sono chiusi.