La Guerra ombra della CIA: L’esercito segreto che uccide i civili afgani

image

La CIA ha sviluppato una “guerra ombra” in Afghanistan, con una sottodivisione segreta di militari afghani. A seguito di queste operazioni, i civili vengono, imprigionati, torturati e uccisi. Lo riporta il Washington Post.
Sebbene gli Stati Uniti abbiano terminato la loro operazione militare in Afghanistan un anno fa, la CIA continua a svolgere compiti militari nella zona, con le forze locali sotto il suo controllo. Lo riporta il quotidiano The Washington Post.

Nel sud dell’Afghanistan, un ramo militare segreto sta conducendo una “guerra ombra”, durante la quale hanno sono stati uccisi civili e si sono verificate torture, arresti e detenzioni. Secondo la CIA, questa suddivisione è stata creata per controbilanciare i Taliban e la rete terroristica Haqqani dei nelle zone di confine con il Pakistan, riporta la fonte.

Tuttavia, questa suddivisione è responsabile per l’uccisione di civili. Tuttavia, “i rappresentanti del governo afgano ammettono che questi soldati hanno ucciso civili e che sono colpevoli di aver commesso altri crimini”, si legge nell’articolo. Inoltre, questa organizzazione ha ancora più influenza di quanto ne abbia la polizia o l’esercito in alcune parti del territorio e non obbedisce alle autorità locali. Secondo la Cia, le azioni del gruppo militare sono considerate altamente efficaci.

Ulteriori rapporti riferiscono che la suddivisione ha migliaia di membri, è composto da afgani che hanno ricevuto un buon addestramento militare, ed è diretto da comandanti statunitensi.

Da:l’Antidiplomatico
Segui tutte le News sulla nostra pagina Facebook I miei sogni d’Anarchia

Precedente Russia: "È ormai chiaro dove i terroristi prendono tanti soldi per comprare armi" Successivo Record, giovani senza lavoro: accetteranno salari da schiavi