Incatenati Dai Loro Famigliari: Ecco Come Vivono I Malati Mentali Cinesi Di Cui Lo Stato Si Disinteressa

Secondo le statistiche in Cina oltre 100 milioni di persone soffrono di disturbi mentali. Purtroppo la maggior parte di essi non riceve cure mediche adeguate e sono le famiglie, all’interno delle mura domestiche, a prendersi cura di loro.

Ma spesso i famigliari non hanno gli strumenti per gestire i soggetti più aggressivi, così li legano per evitare che diventino violenti contro il prossimo. Per il governo cinese, che non offre loro trattamenti terapeutici, sono invisibili.

Ecco il duro reportage fotografico che ne documenta la vita ai margini della società.

9597_1 9597_2

9597_3 9597_4 9597_5 9597_6 9597_8 9597_9 9597_11 9597_10

9597_12 9597_14

9597_13

9597_15

9597_18

da curioctopus

Precedente Cos'è successo in Portogallo dopo la depenalizzazione di tutte le droghe Successivo L'Italia gli dà le sanzioni, Putin se ne frega e ci aiuta: esperti russi ad Amatrice