Berlusconi e le pensioni a mille euro: Vi svelo il trucco

In Italia si continua a dormire, da anni gli elettori passano governi come palle da destra a sinistra senza rendersi conto del fallimento di qualunque schieramento. RICORDATE che le peggio porcate le hanno votata sia a destra che a sinistra (se non vi siete ancora resi conto non c’è alcuna destra e nessuna sinistra).

Oggi è ovvio a tutti che l’attuale maggioranza, ovvero il PD ha già perso le elezioni ancor prima che le pecore si rechino alle urne (io non voto, resto lupo). Quindi quel furbacchione di un vecchiaccio di Berlusconi ne approfitta per ripassare come da buon tradizione il governo a destra e far mangiare di nuovo i suoi amici, tanto le leggi non le decidono i nostri politici “loro amministrano e magnano” ma il tutto, le questioni più importanti, le leggi che devono per forza passare vengono decise fuori da questa Italia…ILLUSI.

Ritornando al carissimo Berlusconi, che in TV ride sempre e fa tutto il simpatico (lo fa perché è buono e vi vuole bene, non perché ha fatto parte della P2 e delle peggio storie italiane e vi prende in giro) i conti li sa fare, e quindi calcolando che in Italia ci sono poco più o poco meno, di 47.160.244 elettori ha visto che una buona fetta di questi, ovvero ben 18 milioni sono pensionati. Di questi 18 milioni sei su dieci prendono di pensione sotto i 750 euro, circa 10 milioni di elettori. SEGUITEMI: Se tu a 10 bambini gli dai un quarto di panino al giorno e questi poverini vanno a letto sempre affamati perché ovviamente non gli basta, e poi un bel giorno gli prometti (non è detto che devi anche mantenere) che se metteranno una X sul tuo nome invece di un quarto riceveranno un mezzo panino, sicuramente 6 dei 10 bambini (anche 7) “puzzando di fame” finiranno per mettere quella X su quel nome fidandosi senza alcuna garanzia.

Questi numeri sono importanti nell’esito finale, per questo si mente spudoratamente durante le elezioni e quel furbacchione di Berlusca i trucchi li conosce tutti! Sparisce per qualche anno e poi a pochi mesi prima delle elezioni esce di botto sparando cazzate a raffica ovunque, che tanto le pecore non mancano mai. La politica vi vuole poveri proprio per questo… !

In tutto questo caos non caos elettorale perché infondo tutti dicono le stesse cazzate, vi lascio con il commento di mio padre (che purtroppo ancora crede nella politica) alla notizia su Berlusconi che voleva aumentare le pensioni minime a 1000 euro, il quale ferito nell’orgoglio “operaio” esclamò: “E si, io che mi sono spaccato il culo tutta la vita in cantiere prendo 1080 euro di pensione con Berlusca chi si è grattato le palle tutta la vita va a prendere quanto me”.

N.N.

Precedente Il presidente ucraino ha dichiarato che Washington fornirà a Kiev i mezzi anti-carro Javelin a proprie spese. Successivo Come l’Europa si è costruita la sua pira funeraria, e poi ci è saltata sopra