Crea sito

Yasir Murtaja, giornalista palestinese assassinato a Gaza da Israele nel disinteresse totale dei media occidentali

Un giornalista palestinese di 31 anni, Yaser Murtaja, è morto nella giornata di sabato a causa delle gravi ferite da arma da fuoco causate dai colpi di pistola dell’esercito del regime israeliano durante le proteste nella Striscia di Gaza organizzata contro l’occupazione.

https://twitter.com/malsaafin/status/982414470105456640

Yaser Murtaja lavorava come fotografo per l’agenzia locale Ein media ed è morto per le lesioni subite dai colpi dei cecchini israeliani mentre copriva gli eventi di ieri a Gaza. Lo si è appreso oggi da una nota del Ministero della Salute della Palestina.

Dopo la carneficina della settimana scorsa – con decine di morti e oltre mille feriti –  la repressione israeliana ai confini con Gaza ha prodotto anche ieri 8 morti e 1000 feriti. Le forze occupanti israeliani hanno utilizzato carri armati, cecchini e usato gas lacrimogeni e proiettili veri, violando le norme internazionali più elementari.

https://twitter.com/jscommittee/status/982511058052177920

E questa era la sua “arma del delitto”…

Fonte L’Antidiplomatico 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: