Crea sito

Staff man di Buckingham Palace risultato positivo al COVID-19 mentre la Regina era ancora lì

Tradotto da Sputniknews

Si ritiene che l’aiutante reale abbia contratto il COVID-19 all’inizio della scorsa settimana, mentre la Regina è stata mandata via da Buckingham Palace solo giovedì.

Si è scoperto che un uomo dello staff di Buckingham Palace ha contratto il coronavirus, mentre la Regina 93enne era ancora nella sua residenza nel centro di Londra, secondo quanto riferito da The Sun citando la fonte.

Sua Maestà è stata trasferita a Windsor giovedì, poco dopo la conferma della diagnosi, e secondo gli aiutanti reali, la regina è attualmente in buona salute.

Non è chiaro se avesse comunicato da vicino con l’aiutante colpito dall’infezione all’inizio della scorsa settimana.

Tutti i membri dello staff della Royal Household con cui il lavoratore di Buckingham Place è entrato in contatto sono stati messi in quarantena.“Il lavoratore è risultato positivo prima che la regina partisse per Windsor. Ma il Palace ha 500 membri del personale, quindi, come in ogni luogo di lavoro, non è inconcepibile che potrebbe essere interessato in qualche fase “, una fonte condivisa con The Sun.

Nel frattempo, un portavoce del palazzo ha assicurato che sono state prese tutte le misure preventive necessarie:”In linea con la guida appropriata e i nostri processi, abbiamo adottato le misure necessarie per proteggere tutti i dipendenti e le persone coinvolte”.

La Regina, che secondo come riferito si sta preparando ad affrontare la nazione in diretta TV con un messaggio rassicurante nel mezzo della crisi del COVID-19, rimarrà a Windsor  insieme al Principe Filippo, di 98 anni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: