Sigarette, in arrivo i nuovi pacchetti “shock”: e addio a quelli da dieci.

Sulla stregua di Paesi come l’Australia, anche in Italia via libera ai pacchetti con foto “shock” a colori che copriranno il 65% della confezione

Per provare a recuperare terreno nel contrasto al fumo, l’Italia ha deciso di adottare una misura già in vigore in molti Paesi, Australia in primis. Parliamo dei pacchetti di sigarette con immagini “shock” a colori, ad esempio di persone in ospedale a causa del fumo e di organi malati, accompagnate da avvertenze sulla salute. Il tutto accompagnato dal numero verde al quale rivolgersi per smettere di fumare.

La normativa, infatti, prevede che fotografie e scritte coprano il 65% del fronte e del retro di ciascuna confezione, mentre oggi le scritte con contorno nero occupano il 30-40% del pacchetto.

autralian-2

Le nuove confezioni cominceranno a circolare dal prossimo 20 maggio, mentre i “vecchi” pacchetti non potranno più essere immessi sul mercato dopo il 20 maggio 2017.

Non solo. L’Italia si prepara a bandire le sigarette aromatizzate e i pacchetti da 10 pezzi, che si considera favoriscano l’approccio al fumo dei giovani, mentre le buste di tabacco da arrotolare non dovranno contenere meno di 30 grammi di peso.

fonte

Precedente L'anti virus Zika in vendita su un sito della Fondazione Rockfeller Successivo La piccola Angelina Romano, martire dell’Unità d’Italia