Si teme l’effetto Vajont, esperti: si è attivata faglia sotto diga Campotosto, uno dei bacini più grandi d’Europa

Campotosto.­ “Nella zona di Campotosto c’è il secondo bacino più grande d’Europa con tre dighe, una delle quali su una faglia che si è parzialmente riattivata e ci possono essere movimenti importanti di suolo che cascano nel lago, per dirla semplice è ‘l’effetto Vajont’”. Lo ha detto al Tg3 Sergio Bertolucci, presidente della Commissione Grandi Rischi, aggiungendo che “se si avverte un aumento del rischio, bisogna immediatamente renderlo trasparente alle autorità e alla popolazione”.

screenshot_2017-01-22-23-46-46-1

In sostanza, altri terremoti di magnitudo 6 o 7 potrebbero provocare un effetto Vajont. Eventualità emerse nella riunione della Commissione Grandi Rischi tenutasi la sera de 20 gennaio, quando il combinato disposto di scosse e maltempo aveva già messo in ginocchio l’Abruzzo. A distanza di due giorni, però, sono emersi nuovi particolari di quanto detto nell’incontro. “Per tale motivo”,  ha detto Bertolucci, “non possiamo assolutamente e sarebbe pericolosissimo abbassare la guardia soprattutto per quanto riguarda gli edifici strategici come scuole o ospedali”.

 

da abruzzolive.it

Precedente Questi 3 ingredienti sono la soluzione per le arterie intasate, grassi nel sangue e infezioni Successivo Come creare una scorta infinita di acqua calda - Non occorre alimentazione