Nigeriani islamici bruciano 86 bambini, Silenzio da parte di Obama in visita in una Moschea per parlare dei contributi musulmani agli USA

Mentre i mezzi di informazione americani applaudono il piano del presidente Barack Obama in visita ad una moschea a Baltimora, nel Maryland , per discutere dei contributi storici dei musulmani in America , Obama ei suoi amici hanno evitato di menzionare anche come terroristi islamici in Nigeria hanno incendiato e bruciato più di 80 bambini durante il fine settimana .

Secondo un esperto di antiterrorismo della polizia , John McHugh , i membri dello Stato Islamico dell’Iraq e della filiale nigeriana della Siria ( di ISIS ) conosciuti come Boko Haram hanno utilizzato bombe incendiarie sulle case di un villaggio e ridevano come hanno sentito le urla di bambini , alcuni dei quali neonati , bruciandoli a morte nelle loro capanne .

Quando la polizia e i soldati sono finalmente arrivati ​​, sono stati accolti con una scena del crimine piena di cadaveri carbonizzati , nonché gli enti crivellati di colpi  sporcavano le strade di Dalori Village e due campi profughi vicini che ospitavano più di 20.000 rifugiati . Il villaggio e campo profughi si trovano a poche miglia dalla  roccaforte Boko Haram , che è la più grande città della zona nord-est del Paese africano ed è prevalentemente cristiana .

Incendi bombe e colpi – alcuni dei quali perpetrati da kamikaze – hanno continuato per quasi quattro ore. L’attacco ha incluso tre donne kamikaze in esecuzione con le persone che sono riusciti a fuggire nel vicino villaggio Gamori . Le bambine hanno fatto esplodere i loro giubbotti bomba uccidendo molte persone , secondo i media nigeriani .

La prima truppa militare inviata non è riuscito a respingere gli attaccanti jihadisti che erano meglio armati , ha detto un comandante militare , che si è lamentato degli Stati Uniti per la richiesta di abbassare le armi e materiali per la lotta contro i terroristi islamici traditori . Ha detto ai giornalisti nigeriani che i terroristi di Boko Haram si ritirarono solo dal villaggio devastato dopo i rinforzi arrivati ​​con armi pesanti .

Studentesse nigeriane rapite dai terroristi di Boko Haram nel 2014 sono state utilizzate anche come kamikaze e “muli ” che portano armi di contrabbando per i jihadisti.

Mentre la First Lady Michelle Obama ha creato scalpore con una fotografia su Twitter di lei con un cartello supplica per l’uscita di ” Le nostre ragazze , ” non c’è mai una menzione per quei bambini rapiti o dei terroristi che li hanno rapiti.

“Obama è più interessato con il benessere dei musulmani che con la vita delle loro vittime “, ha detto l’ex polizia anti- terrorismo ufficiale John McHugh . ” Forse, se eleggere un presidente con Moxie , gruppi come Boko Haram , Al Shabaab e le altre diramazioni ISIS saranno un ricordo del passato .

Articolo tradotto da: La Verità di Ninco Nanco

Fonte originale:http://beforeitsnews.com/war-and-conflict/2016/02/nigerian-islamists-burning-86-children-alive-met-with-obama-silence-2460154.html

 

 

Precedente Padre Groeschel: "Sono i bambini che seducono i preti" Successivo Il Re è nudo! Ma resta sul trono.