MARRA: LA DENUNCIA CONTRO IL SIGNORAGGIO E LA MAGISTRATURA  

L’avvocato Luigi Marra, politico e scrittore italiano, già parlamentare europeo ha presentato la sua denuncia contro il signoraggio bancario e chiede alla Magistratura di intervenire. Tutti i media del regime censurano e gli italiani sono venuti a conoscenza del suo atto di coraggio solo attraverso la rete.

Nella denuncia, “contro l’articolato fenomeno criminale detto signoraggio“, l’avvocato Marra chiede “il sequestro, la confisca, l’esproprio, delle quote illecitamente private della Banca d’Italia e della BCE, nonché dei proventi illeciti realizzati, e la punizione dei rei”. Secondo la tesi di Marra, che ci sentiamo di sostenere a spada tratta, il fatto che le Banche private gestiscano il 95% delle quote della Banca d’Italia, che a sua volta controlla il 12,3% delle quote della Banca Centrale Europea, costituirebbe un illecito, e chiede alla magistratura di intervenire, “restituendo ai cittadini la sovranità monetaria”.

Il video:

Tratto dalla pagina Rotschild: la bestia che domina il mondo

Precedente La vergogna della Sanità pubblica : Otto mesi di attesa per una visita oncologica, privatamente 48 ore !!! Successivo Britisch Medical Journal: Si possono fare molti soldi, dicendo alle persone sane che sono malate