L’urlo delle imprese venete: ‘Usciamo in fretta dall’euro e compriamo italiano’

Viaggio delle imprese del Nord Est, ricche con la lira e più povere con l’euro. Dove si importa dall’Asia quello che prima veniva prodotto o acquistato in Italia. Perchè il Made in Italy ormai è troppo caro: non si produce e non si vende. Anche se la soluzione, per loro, risponde a un solo motto: “Comprare italiano, assumere italiano”.

 

Il video del servizio:

 

Fonte La7

Precedente Sta sparendo il buio: in pericolo salute, animali e piante Successivo L’inno di Mameli? Non è l’inno della Repubblica italiana, ma quello dei massoni