L’Europa sta uccidendo la nostra agricoltura. Dopo agrumi Marocchini e olio Tunisino, ecco l’invasione di pasta e pomodori Ucraini.

Attraverso il commercio internazionale stanno uccidendo l’agricoltura italiana. Dopo le arance marocchine e l’olio tunisino, la Commissione europea prepara una nuova stangata per l’eccellenza del Made in Italy: un’invasione a dazio zero di oltre 1 milione di tonnellate di grano, granturco e orzo, 3.000 di miele, 5.000 di pomodori, 4.000 di avena. Questa misura prevede anche l’importazione di vari tipi di calzature che potranno entrare senza limiti in Europa a tasso zero mettendo a serio rischio la produzione italiana.

La produzione di grano è già in profonda crisi a causa del crollo del 31% dei prezzi rispetto all’anno scorso. Oggi si vende sotto al costo di produzione. Questa misura presentata da Federica Mogherini è un regalo alle multinazionali del cibo che così potranno avere la materia prima a basso costo. Per gli affari di pochi si compromette la sopravvivenza di molti piccoli contadini e proprietari terrieri che adesso subiranno un ulteriore crollo dei prezzi del grano. No invasione di pasta e pomodori ucraini!

SCARICA IL PROVVEDIMENTO DELLA COMMISSIONE CHE PREVEDE L’INVASIONE DI PASTA, POMODORI, MIELE, SCARPE DALL’UCRAINA.

VIDEO. Le conseguenze per l’agricoltura italiana saranno devastanti. Condividi il vikdeo di Tiziana Beghin.

Dopo l’invasione dell’olio tunisino arriva dall’Europa un’altra minaccia per gli agricoltori italiani. La Commissione europea vuole aumentare le importazioni a dazio zero di prodotti agricoli, artigianali e industriali dall’Ucraina.

Questo significa che sulle tavole di tutti gli italiani arriveranno pasta e pomodori ucraini, ma anche miele, succhi d’uva, avena, orzo. Le conseguenze sul mercato agricolo italiano saranno devastanti: i produttori sono già in ginocchio per via del crollo del 31% dei prezzi dei cereali. Stanno uccidendo l’agricoltura italiana!

Questo è il risultato di politiche suicide volute dal Pd: gli europarlamentari del Pd hanno votato sì all’invasione dell’olio tunisino e oggi Federica Mogherini, il Commissario europeo nominata da Renzi, fa questa assurda proposta che non riguarda solo i prodotti agricoli, ma anche vari tipi di calzature.

da curiosity2015

Precedente IL PENOSO ACCORDO DI CGIL CISL UIL CON RENZI. LA FORNERO NON SI TOCCA E I PENSIONATI PAGANO COI LORO TAGLI LE NUOVE MISURE Successivo Hanno illegalizzato il Kratom! La pianta che cura la tossicodipendenza