LEONARD PELTIER: IL CARCERATO INNOCENTE DI CUI PARLANO IN POCHI

Chi è Leonard Peltier? – Leonard Peltier è un indiano d’america che da 38 lunghi anni è in carcere pur essendo innocente. Leonard Peltier è uno dei tanti nomi che i media ci hanno abituato a dimenticare e la sua vicenda rimane sostanzialmente taciuta dai più. Nasce nel 1944 e da subito impara a fare i conti con la vita dura dei nativi d’America: un’esistenza fatta di miseria, emarginazione, razzismo e discriminazione. Quando le comunità dei nativi iniziano a organizzarsi per far valere la propria voce, anche Leonard Peltierentra a far parte dell’AIM, l’American Indian Movement. Si trova suo malgrado coinvolto nella dura realtà della storia dei suoi fratelli: la seconda metà degli anni settanta è caratterizzata dalle strategie politico economiche del governo degli stati uniti che cerca di far leva sulle popolazioni indiane per cacciare i Lakota dal loro territorio e mettere le mani sui giacimenti che vi si trovavano. L’AIM interviene e tra loro c’è Peltier. In questa occasione, durante uno scontro a fuoco un indiano e due agenti dell’FBI vennero uccisi e tra le varie figure coinvolte solo Peltier venne condannato. Dal 1976 si trova in carcere.

leonard-peltier

Apartheid del XXI secolo – Questa realtà di cui in Italia si è sentito parlare ben poco è un esempio tangibile di quanto ancora oggi le discriminazioni, le ingiustizie e i rapporti di forza seguano la linea malsana della razza, del colore, delle origini. Durante il processo tenutosi a Fargo, una città fortemente anti-indiana, al cospetto di un giudice marcatamente razzista, l’intento fu palesemente quello di condannare Leonard Peltier. Non si tenne conto delle prove a suo favore, quelle che testimoniavano la sua innocenza ma ci si avvalse esclusivamente di testimonianze costruite e manipolate. Anche dopo che molti dei testimoni ritirarono le loro accuse confessando di essere stati intimiditi dall’FBI la situazione per Leonard Peltier non cambiò e ancora il carcere è la sua ingiusta casa. Afferma Peltier: “la mia colpa è essere indiano, e la tua?”

da: femaleworld.it

Precedente Soldati italiani al confine, l'ira di Mosca contro Renzi: "Politica distruttiva" Successivo La Via: “Stop alle importazioni di limoni turchi. Contengono bifenile”