LEGANO RAGAZZINO DISABILE AL CANCELLO PER 2 ORE E LO RIPRENDONO CON IL CELLULARE: 2 ARRESTI

image

Da:leggo.it

LECCE – Hanno incatenato ad un cancello un loro compagno disabile, neanche fosse un cane. E l’hanno lasciato lì per un’ora mentre loro si divertivano a filmare la scena con il cellulare per farla vedere poi agli amici. Due giovani di 21 anni, Riccardo Cassone e Edoardo Tauro, sono stati arrestati dai carabinieri con le accuse di aver minacciato, molestato e schiaffeggiato un minorenne affetto da handicap mentale. Un altro ragazzo minorenne è stato denunciato in stato di libertà. I fatti sono accaduti in un comune del Salento.
 
A quanto hanno ricostruito i carabinieri, il ragazzino sarebbe finito nel mirino dei tre nell’aprile 2014: la vittima veniva schernita con parole tipo ‘handicappatò e ‘mongoloidè, e dileggiato con scherzi idioti. Per strada lo fissavano a lungo con sguardi minacciosi. In una circostanza i tre hanno smontato la sella della sua bicicletta, gettandola via e gli hanno sottratto il cellulare.
 
Una tortura costante per il ragazzino, che, terrorizzato, minacciato di ripercussioni nel caso avesse parlato con qualcuno delle angherie a cui era sottoposto, e temendo per la sua stessa incolumità personale, si è cominciato a chiudere in se stesso, evitando dì uscire di casa e rifiutandosi di andare a scuola per la paura di subire ulteriori atti persecutori.

Da:leggo.it
Segui la nostra pagina facebook i miei sogni d’Anarchia

Precedente "Per fortuna c'è Putin" (e lo dice Famiglia Cristiana) Successivo Anche la Forestale protesta sotto casa di Renzi!