L’amore è la chiave dello sviluppo cerebrale dei bambini

L’amore è uno dei fattori ambientali più potenti per lo sviluppo, la crescita e la salute. Per questo, educare con affetto un bambino sin dalla tenera età è fondamentale per la sua crescita.

Assumendoci la responsabilità della sua educazione, offriremo a nostro figlio la possibilità di controllare la sua chimica e il suo sviluppo cerebrale. In altre parole, lo predisporremo per controllare la sua biologia tramite l’influenza delle sue capacità emotive.

Abbiamo tra le mani la facoltà di potenziare il suo benessere psicologico e fisico per il resto della sua vita. È sufficiente offrirgli il nostro affetto: nel momento in cui lo percepirà, nel suo cervello nasceranno meravigliose connessioni.

 

Amare i bambini li proteggerà per tutta la vita

Uno studio realizzato dalla Facoltà di Medicina dell’Università di Washington ha dimostrato l’importanza dell’amore, dell’attenzione e dell’affetto nella fase dello sviluppo cerebrale dei bambini.

È stato verificato che l’affetto aiuta l’ippocampo a svilupparsi di più. L’ippocampo è una struttura cerebrale essenziale per l’apprendimento, la memoria e la gestione dello stress.

Secondo la rivista “Proceedings”, la quale si è occupata di pubblicare la scoperta appena esposta, per realizzare la ricerca, gli studiosi hanno diviso i genitori in due gruppi: da una parte coloro che accorrevano quando il figlio li chiamava e dall’altra coloro che lo ignoravano.

Anni dopo, i ricercatori si sono avvalsi di risonanze magnetiche e hanno visto che i bambini che sembravano essere trattati con affetto avevano l’ippocampo più sviluppatorispetto a coloro che non avevano ricevuto così tanto amore.

Ci sembra importante segnalarvi che avere un ippocampo piccolo costituisce un rischio maggiore di soffrire di problemi come la depressione, lo stress o la demenza senile.Comprenderete il vantaggio che ottiene un bambino quando cresce in un ambiente amorevole.

 

Un sorriso è uno scudo per la vita

È bene sapere che le emozioni sono la traduzione dei cambiamenti biochimici che si producono nel nostro cervello assieme ai comportamenti psicofisiologici che avvengono nel nostro corpo.

La serotonina è una delle sostanze chimiche responsabili della produzione delle nostre reazioni ormonali. Svolge un ruolo molto importante nell’equilibrio del nostro stato d’animo e durante le situazioni distress. Potete aiutare i vostri bambini a mantenere livelli adeguati di serotonina tramite lo scambio affettivo, una dieta sana e uno stile di vita equilibrato.

Di conseguenza, otterrete da loro una migliore capacità di gestione delle situazioni conflittuali, una riduzione dell’impulsività e dell’aggressività e persino una corretta regolazione della temperatura corporea, della pressione sanguigna, della digestione e del sonno.

Ora capirete perché un semplice sorriso può fare da scudo ai vostri figli. Gli esperti sostengono che, quando si sorride, la temperatura della corteccia cerebrale si abbassa a causa della contrazione di vasi sanguigni che avvolgono i muscoli facciali. La conseguenza è una maggior produzione di serotonina.

Per questo motivo, è importante che i vostri bambini sorridano e siano felici: perché così ilcervello invia loro un segnale neurochimico che li aiuta a percepire che tutto va bene.

 

Strategie per educare i bambini con amore

Abbiamo spiegato che, trattando i vostri figli con amore, contribuirete al loro corretto sviluppo emotivo, fisico, sociale e cognitivo.

Dovete prediligere il sostegno, l’aiuto e certi comportamenti che facciano sentire i vostri figli amati e meritevoli di quell’amore. Ora vi presentiamo alcune strategie.

 

1 – Un bambino non deve mai credere che l’amore ricevuto dipenda dalle sue azioni

I bambini devono sapere che l’amore è incondizionato. Dovete evitare messaggi del tipo “se fai questa cosa, smetterò di amarti, se invece non la fai, ti amerò di più”.

Gli errori faranno sempre parte della loro vita, perciò non possono crescere pensando che ciò aumenti o diminuisca il valore della loro persona. I bambini devono sentire di essere amati per chi sono e non per cosa fanno.

 

2 – Aiutateli ad adattarsi meglio

Se li aiutate a comprendere che il mondo non è una favola di Walt Disney, saranno pronti ad affrontare e capire la realtà del loro ambiente: un luogo in cui prevalgono lo stress e l’inquietudine, ma anche l’affetto e l’amore.

In questo modo, eviterete che crescano ingenui e ignari di tutte le cose che potrebbero trovarsi davanti durante la crescita. Rendeteli consapevoli (basandovi sul loro livello di comprensione) del fatto che, a questo mondo, esistono i problemi e lo stress; così, li aiuterete a sviluppare i circuiti neuronali che permetteranno loro di adattarsi meglio al mondo.

 

3 – Aiutateli a mantenere il controllo sulle loro emozioni

Come accade per tutti i tipi di educazione, anche l’educazione emotiva pretende l’uso dell’esempio. Per questo, dovete insegnare ai vostri bambini che non esistono emozioni o sentimenti sbagliati. La gelosia, l’invidia e la rabbia sono normali e naturali, bisogna solo gestirle in modo che non interferiscano e che non esplodano violentemente.

 

4 – Parlate insieme delle loro emozioni

Come abbiamo fatto presente in altri articoli,le parole riportano solo il 10% del vero significato della comunicazione emotiva. Per questo, dovete aiutare i vostri figli a comprendere la manifestazione delle loro emozioni per mezzo del loro tono di voce, dellinguaggio corporeo, della postura e delle espressioni facciali.

Educare i vostri bambini con amore, comprensione e rispetto contribuirà alla loro crescita cerebrale e allo sviluppo di altri aspetti importanti per la vita.

da: lamenteemeravigliosa.it

Precedente L'Istat smentisce Renzi: Le tasse crescono ancora Successivo Il testamento di Piero Macchi. L'imprenditore morto a giugno che lascia in eredità per Natale 1,5 milioni di euro ai suoi operai