Introdotto un disegno di legge che permetterebbe agli Stati Uniti di invadere l’Iran.

Rep. Alcee Hastings (D-FL) ha recentemente introdotto un disegno di legge che permette agli Stati Uniti di invadere l’Iran per lo scopo di impedirgli di ottenere armi nucleari.

Durante le elezioni 2016, Donald Trump sembrava essere il candidato “contro la guerra” rispetto alla sua avversaria Hillary Clinton, soprattutto quando ha parlato contro l’interventismo degli Stati Uniti e si è impegnato per migliorare i legami con la Russia. Anche se i legami con la Russia sono migliorati da quando è entrato in carica, Trump ha assunto un tono più militarista con alcune altre potenze straniere, come dimostrano le sue recenti dichiarazioni e le azioni in materia sia su l’Iran e sia sulla Cina. Quello che oggi preoccupa è il gusto con cui alcuni membri del Congresso degli Stati Uniti stanno lavorando per far progredire la “fatalità” di un conflitto militare.

All’inizio di questo mese, il deputato Alcee Hastings (D-FL) ha introdotto la HJRes. 10,, ovvero “Autorizzazione dell’uso della forza contro l’Iran come Risoluzione.” Preso al valore nominale, il disegno di legge sembra consentire al Presidente di autorizzare la forza militare contro l’Iran. Tuttavia, il testo del disegno di legge va oltre – autorizza il Presidente a lanciare una guerra “preventiva” con la nazione Medio Orientale senza richiedere l’approvazione del Congresso e senza la necessità che l’Iran debba effettivamente commettere alcuna azione che potrebbe giustificare una reale invasione. In particolare, il testo del disegno di legge afferma che: “Il presidente è autorizzato ad utilizzare le forze armate degli Stati Uniti quando lo determina necessario e opportuno, al fine di raggiungere l’obiettivo di impedire all’Iran di ottenere armi nucleari.”

Considerando Trump e l’ostilità del suo team di sicurezza nazionale nei confronti dell’Iran, sembra probabile che – se approvata – il disegno di legge potrebbe essere utilizzato come un “assegno in bianco” per realizzare molte delle minacce che sono già state fatte. Non appena Trump è stato inaugurato ufficialmente, la sua amministrazione ha annunciato i suoi piani per sviluppare un sistema di difesa missilistico destinato a prevenire gli attacchi lanciati appositamente dalla Corea del Nord o dall’Iran. Mentre l’inclusione della Corea del Nord è più facilmente giustificata, lo scudo di difesa iraniana è una mossa che sostiene la linea dura, dato che l’Iran non ha agito in modo aggressivo verso gli Stati Uniti, inoltre, sia la CIA e servizi segreti israeliani hanno confermato che l’Iran non ha alcun programma di armi nucleari, né è  mai stato interessato ad averne uno.

Tuttavia, la posizione di Trump contro l’Iran, così come quella di molti altri politici degli Stati Uniti, non è influenzata dalle azioni dell’Iran, ma da parte di Israele di. Legami di briscola per Israele sono diventati decisamente più vicini nei mesi seguenti alla sua elezione, probabilmente a causa del capo stratega di Trump – Steve Bannon– un “appassionato sionista” e il Vice Presidente Mike Pence, fortemente pro-Israele. Come ha detto di recente il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, lo stato di “fine supremo” di Israele è il contenimento dell’Iran, il che suggerisce che i politici degli Stati Uniti che si sono allineati con Israele condividono questa visione.

Anche se il disprezzo dell’Iran per Israele è chiaro, Israele ha perseguito l’obiettivo di “contenimento” nella moda militarista, con oltre 200 armi nucleari israeliane attualmente puntate sulla capitale iraniana Teheran. Il governo di Israele si aspetta la stessa tattica da quei politici americani più in sintonia con la sua causa. Dovrebbe anche essere una sorpresa, quindi, che lo stesso autore di questa “guerra preventiva” (Risoluzione Iran), il deputato Alcee Hastings, ha ricevuto oltre 70,000 dollari dalla lobby pro-Israele nell’ultimo ciclo elettorale. Questo disegno di legge e l’atteggiamento militante contro l’Iran dentro la politica degli Stati Uniti è un chiaro segno che l’influenza di Israele continua a sovrastare l’interesse nazionale.

di La verità di Ninco Nanco

Precedente Aumentano le tasse, diminuiscono i servizi: dove vanno i nostri soldi? Successivo Michelangelo Florio Crollalanza, in arte William Shakespeare...Siciliano?