Gli antichi egizi chiamavano l’Aloe vera “Pianta dell’immortalità”, ecco perché

In questo articolo elencheremo i maggiori benefici dell’aloe vera, una pianta originaria delle regioni sub-tropicali, Mediterraneo incluso.

L’uso di questa pianta si è molto diffuso negli ultimi anni, man mano che venivano scoperte e dimostrate le sue incredibili proprietà.

 

  • E’ ottima per combattere la stitichezza. L’aloina, uno dei suoi componenti, ha un effetto lassativo naturale, senza essere aggressivo.
  • Ha un grande potere cicatrizzante su pelle e mucose. Nel caso di un taglio, ad esempio, la cicatrice promuove la creazione di nuove cellule.
  • E’ un ottimo rimedio contro la gastrite. Frulla un cristallo di aloe vera (di 5 cm), con un pezzo di papaia e dell’acqua di semi di lino. Il sollievo è quasi immediato.
  • E’ molto nutriente: ricca di aminoacidi, calcio e magnesio.
  • Rinforza il sistema immunitario, se consumata regolarmente. La carricina, una sostanza contenuta nell’aloe vera, permette un miglior funzionamento dell’organismo.
  • E’ un ottimo antinfiammatorio e idratante cellulare, ottimo per curare le scottature.
  • L’acido salicilico rende l’aloe vera un’ottima pianta analgesica.
  • E’ antipiretica: combatte la febbre.

Fonte www.rimedio-naturale.it

I commenti sono chiusi.