Energia dalle onde: presentata la boa in grado di alimentare 200 case

Abbiamo già da sfruttare ampiamente l’energia pulita ed infinita proveniente dal sole, dal vento e molti altri processi naturali per i nostri usi, ma l’elettricità generata dalle onde dell’oceano potrebbe essere la prossima grande corsa alle fonti rinnovabili. Conosciuta come l’energia delle onde (o energia dal moto ondoso), il concetto è relativamente nuovo e le tecnologie sono ancora un po’ rudimentali (e costose), soprattutto quando si tratta di produzione di energia su larga scala. Ma questo problema potrebbe rivelarsi solo un ricordo. CorPower Ocean, con sede in Svezia, ha sviluppato una boa sorprendentemente produttiva. Una piccola boa in grado di generare abbastanza elettricità dall’oceano per alimentare 200 abitazioni. Immaginate che cosa potrebbe fare una “colonia” di boe galleggianti!

boa-energia-rinnovabile-moto-onde-ondoso-corpower

Larga appena 26 piedi (poco meno di 8 metri) la boa di CorPower è piccola a confronto ad altri generatori di energia dalle onde. L’azienda sostiene che i loro galleggianti sono cinque volte più efficienti rispetto alla tecnologia concorrente, grazie all’aggiunta di oscillazione di fase controllata che rende possibile l’alta densità di energia. Con la creazione di centinaia di boe, sarebbe possibile generare contemporaneamente energia elettrica pulita per decine di abitazioni. CorPower stima che ben il 20 per cento del totale di energia elettrica sulla Terra potrebbe essere alimentata attraverso l‘energia delle onde. Un VIDEO dal web che mostra le caratteristiche dell’invenzione:

Perché l’oceano è sempre in movimento, l’energia delle onde potrebbe potenzialmente essere più efficiente del solare o dell’eolico, entrambi i quali soffrono quando le condizioni non sono favorevoli. Questo tipo di energia è altrettanto pulita come il solare e l’eolico e, come negli altri casi di energie rinnovabili, produce zero emissioni di anidride carbonica. Finora, un modello in scala della metà del convertitore dell’energia delle onde ha superato prove in vasca a pieni voti, e la squadra CorPower conta di produrre la rivoluzionaria boa entro la fine dell’anno.

I commenti sono chiusi.