BORIS JOHNSON:”E’ stato permesso alla Germania di influire sull’economia italiana e di distruggere la Grecia”

 E’ stato permesso alla Germania di accrescere il proprio potere, di influire sull’economia italiana e di distruggere la Grecia”.Bufera sullʼex sindaco di Londra, che accusa Bruxelles di voler unire il continente come i nazisti, “seppur con altri metodi”

Divampano le polemiche in Gran Bretagna per le parole dell’ex sindaco di Londra Boris Johnson , leader del fronte Brexit: “Pur utilizzando metodi differenti, l’Unione europea vuole unire il continente in un super Stato proprio come Hitler e Napoleone. E’ sempre finita in modo tragico”. Il paragone con il nazismo non va giù a chi è contrario all’uscita dall’Ue del Regno Unito: “Gioca sporco“, commenta la parlamentare laburista Yvette Cooper.

Nel mirino di Johnson, in particolare, “la volontà di Bruxelles di unificare l’Europa sotto un’unica autorità“.

In un’intervista al britannico Sunday Telegraph, l’ex primo cittadino londinese ha poi aggiunto: “I disastrosi fallimenti di Bruxelles hanno alimentato le tensioni tra gli Stati membri e permesso alla Germania di accrescere il proprio potere, di influire sull’economia italiana e di distruggere la Grecia”.

fonte tgcom24

Precedente Anche la Coop rinuncia all’olio di palma, lo elimina da 200 prodotti Successivo In Cina le aziende fanno dormire i dipendenti in ufficio