Berlino, l’orto è nei supermercati: più freschezza e meno sprechi

Insalata freschissima, soltanto da raccogliere prima di poterla mangiare. A Berlino, nei primi mesi di attività, sta avendo successo l’idea lanciata dalla start up Infarm che propone orti all’interno dei supermercati. La catena Metro della capitale tedesca ospita infatti nei suoi supermercati delle serre dove le piante possono crescere verticalmente e con il metodo dell’idroponica insalata e erbe.

Supermercato_scaffale_signori_tedeschi_fb

Sistemate in una sorta di cubo, vengono coltivate grazie ad acqua e lampade a Led. “Immaginate un futuro in cui le città diventano autosufficienti nella loro produzione alimentare, dove le aziende agricole autonome crescono prodotti freschi e a prezzi accessibili, eliminando gli sprechi e l’impatto ambientale” è lo slogan di Infarm. Al momento nelle serre vengono coltivate insalata e erbe officinali, ma presto anche pomodori, peperoni e altro.

Supermercato_scaffali_due_fb

Si tratta di un progetto sperimentale che sarà allargato nei prossimi mesi anche ad alberghi e ristoranti con l’obiettivo di “abbattere gli sprechi” e offrire prodotti “freschissimi”. La mini-fattoria verticale chiamata “Kräuter Garten” (erba di giardino) viene monitorata grazie a micro sensori per elaborare i dati di crescita e assicurarsi le migliori condizioni della pianta:  “Anche così vogliamo dare vita a una rivoluzione della agricoltura urbana” concludono da Infarm

Precedente Il latte genovese buttato sui prati, mentre Parmalat va a comprarlo in Cina e nei paesi dell'Est. Successivo SAI QUALI SONO LE STRAORDINARIE VIRTU' DELLE FOGLIE DI OLIVO PER LA SALUTE?