Aspetti positivi della Cannabis.

Non è certo una novità che la cannabis sia stata nell’ultimo secolo demonizzata ma chiunque conosca la cannabis sa che si tratta di qualcosa di diverso e che gli aspetti positivi della Cannabis iniziano ad essere sempre più evidenti.

Ma come riusciremo a portare questa pianta fuori dal baratro dell’illegalità? Ci siamo già occupati di Cannabis e degli aspetti e delle ricerche scientifiche che si stanno facendo su questa pianta che nasce spontaneamente in natura e che oggi viene demonizzata perchè lasciata in mano a gente disonesta che vuole solo lucrarci.

Stiamo parlando di benefici per la salute pubblica,e per l’economia, ma sappiamo che questo non andrebbe a genio alle Case farmaceutiche, ma noi vogliamo parlare degli aspetti positivi della Cannabis, e attenzione non vogliamo invogliare la gente ad affidarsi al mercato nero e iniziare a foraggiare la criminalità, ma ci aspettiamo che i Governi di tutto il mondo lascino spazio agli scienziati di poter studiare davvero gli aspetti positivi della Cannabis e renderla legale al 100% e soprattutto tutelata.

Aspetti positivi della Cannabis sulla salute

1. Può aiutare a perdere peso

Se sei un lettore di Green Flower , allora sei già consapevole del fatto che i consumatori di cannabis sono più magri in media, rispetto ai non utilizzatori. Questo perché la cannabis aiuta il corpo a regolare la produzione di insulina, e a gestire l’apporto calorico in modo più efficiente.

2. Può regolare e prevenire il diabete

Poiché la cannabis aiuta a regolare il peso corporeo, mantiene il diabete regolare. Anche in questo caso, si può ringraziare la capacità dell’ erba di regolare la produzione di insulina per questa scoperta medica. (Fonte The American Giournal Medical)

3. Combatte il cancro

Questo è il grande risultato che è stato ultimamente trovato e lo mette al primo posto per gli aspetti positivi della cannabis. Sia gli scienziati che il governo federale hanno rilasciato una buona quantità di prove che dimostrano che i cannabinoidi combattono alcuni tipi di cancro.

4. Può aiutare la depressione

La depressione è uno dei più diffusi mali dell’ultimo millennio, la ricerca dimostra che la cannabis può aiutare a trattarlo.
La ricerca è importante, ma lo sono anche le voci e i sorrisi di coloro che la cannabis sta aiutando effettivamente!
“Utilizzo di composti derivati ​​dalla cannabis – marijuana – per ripristinare la normale funzione dello stato d’animo , e gli endocannabinoidi potrebbero potenzialmente contribuire a stabilizzare gli stati d’animo riducendo la depressione”, ha detto Samir Haj-Dahmane, che sta guidando la ricerca alla Buffalo University – la ricerca che sta solo ora iniziando a partire effettivamente.

5. Si sta testando nel trattamento dell’ autismo

Come molti altri disturbi di alto profilo, l’autismo è un obiettivo primario per i trattamenti a base di cannabis. La scienza sta scavando , ma nel frattempo, alcuni genitori lo usano già per aiutare a gestire i violenti sbalzi d’umore nei bambini autistici.

6. Fornisce una sicura alternativa ai farmaci e all’alcool

Gli aspetti positivi della Cannabis sono indiscussi ma sappiamo anche che la cannabis può essere dannosa se la si utilizza irresponsabilmente, ma mai lontanamente così distruttiva come l’alcool, per esempio. Con la più ampia disponibilità, la cannabis può e vuole diventare una sostanza di scelta – e probabilmente risparmierebbe molte vite (e fegati) in questo processo. Sapevi che i morti in Italia per Alcoolismo sono circa 4.000 escludendo gli incidenti stradali causati dall’alcool, ed è una sostanza legale e alla portata di tutti, anche dei minorenni? (Fonte)

aspetti positivi della cannabis

7. Aiuta a regolare gli attacchi di epilessia

L’Uso di cannabis medica viene usata per regolare le crisi di epilessia, questo è un altro dei risultati a più alto profilo provenienti dalla scienza medica e che pone una grande riflessione sugli aspetti positivi della cannabis. Per le persone con disturbi come l’epilessia, la cannabis sta ottenendo dei risultati incredibili.

8. Può aiutare nella guarigione delle fratture più velocemente

Si può credere che la cannabis può effettivamente riparare le fratture? E ‘vero, il CBD reagisce chimicamente ed evidentemente con il collagene, stimolando il lungo il processo di guarigione. Un’altra scoperta incredibile.

9. E ‘un trattamento per l’ADHD

Per quelli con gravi difficoltà di concentrazione, o che hanno bambini affetti da ADD o ADHD, la cannabis potrebbe essere il trattamento che si stava aspettando. E ‘più sicuro e più efficace dei farmaci come il Ritalin o Adderall, e non ha effetti collaterali, ma chissà come mai si usano i farmaci.

10. Può aiutare a curare gravi dipendenze

Abbiamo già detto che gli aspetti positivi della cannabis sono evidenti e in più può essere una valida alternativa più sicura a sostanze come alcol e tabacco, ma lo sapevate che può anche essere usata come trattamento per la dipendenza da queste sostanze? Gli individui dipendenti da gravi droghe come l’eroina, gli oppiacei e la cocaina, si sta dimostrando, che possano liberarsi dalle loro dipendenze attraverso la terapia di cannabis.

Naturalmente, è del tutto possibile sviluppare una dipendenza da marijuana, anche – modo responsabile e uso consapevole sono fondamentali.

11. Tratta il Glaucoma

Uno dei primi problemi che i medici vogliono dimostrare è che la cannabis possa trattare efficacemente il glaucoma. La ricerca sta facendo passi da gigante e si sta dimostrando che l’ingestione di cannabis aiuti ad abbassare la pressione nel bulbo oculare, e dà ai pazienti almeno un sollievo temporaneo.

12. Può migliorare la salute polmonare

Probabilmente sembra un controsenso visto che è comunemente associato con il fumo, e il fumo da problemi polmonari cronici. Ma alcune condizioni, tra cui il cancro del polmone e l’enfisema, è stato dimostrato che possano regredire quando la cannabis viene immessa nel mix.

13. Aiuta negli stati d’Ansia

Effetto: la cannabis può effettivamente causare ansia, ma ci sono modi per evitare che questo accada. Ed è anche vero che per molte persone, la cannabis può aiutare ad alleviare i disturbi d’ansia.

14. Può rallentare lo sviluppo della malattia di Alzheimer

La Degenerazione cognitiva è praticamente inevitabile, come l’età, e la malattia dell’ Alzheimer porta a tutto questo velocemente. La buona notizia è che gli studi stanno dimostrando che la cannabis può fermare la progressione del morbo di Alzheimer, che può rallentare.

15. Aiuta nella sclerosi multipla

La cannabis aiuta ad alleviare molti dei sintomi associati alla sclerosi multipla, in particolare il tremore, lo spasmo, e il dolore.

16. Può controllare gli spasmi muscolari

Abbiamo citato la sclerosi e le convulsioni, ma gli spasmi muscolari generali sono un disturbo che colpiscono milioni di persone nel mondo. La cannabis può aiutare a calmare i muscoli, impedire loro la contrazione involontaria, e affrontare il dolore associato agli spasmi.

17. Aiuta le persone con disturbi alimentari

Un uso comune per la cannabis medica è quello di aiutare a regolare le abitudini alimentari. Se si mangia troppo, o troppo poco, la cannabis può aiutare a regolare questi disturbi. Ciò è particolarmente utile per le persone che soffrono di disturbi come bulimia e anoressia.

18. Tratta l’Artrite

Un altro degli aspetti positivi della cannabis lo ritroviamo nel trattamento all’artrite. Il THC e CBD – così come altri cannabinoidi – aiutano chi soffre di dolori di artrite , soprattutto quando si utilizzano creme e balsami a base di cannabis.

19. E ‘utile per chi ha la PTSD

Con così tanti veterani tornati dalle guerre in Iraq e in Afghanistan, la scoperta che la cannabis è una valida opzione per superare questo problema è una notizia fantastica. Ora, il trucco è quello di ottenere il via libera affinchè i medici possano prescrivere la cannabis per uso medico.

20. Può aiutare a regolare il metabolismo

Abbiamo toccato l’argomento sugli aspetti positivi della cannabis per trattare i disturbi legati al cibo e l’obesità. Questo significa non solo attenersi ad un livello di peso ideale, ma in generale ad essere più sani e più felici!

21. Può aiutare le persone con AIDS / HIV

La cannabis non può curare direttamente il virus dell’AIDS, ma può aiutare coloro che vivono con questo problema. In particolare, la cannabis aiuta coloro che convivono con l’AIDS / HIV a mantenere la loro dieta e a gestire i dolori associati.


22. E ‘efficace per il trattamento della Nausea

Il prossimo sulla lista è la nausea. Questa è relativamente comune, causata da innumerevoli situazioni. Alcune persone vivono con attacchi costanti su base giornaliera, e come potete immaginare, può essere debilitante. In che modo la cannabis entra in gioco? I composti chimici della cannabis reagiscono con i recettori del cervello e regolano le sensazioni di nausea. Si tratta di un particolare vantaggio anche per i pazienti che si sottopongono alla chemioterapia (vedi # 27).


23. E’ un trattamento alternativo per il mal di testa

Un sacco di persone hanno mal di testa ogni giorno, e prendono medicine tipiche – che si tratti di acetaminofene (Tylenol) o ibuprofene (Advil) – che però possono portare a ulcere, danni al fegato, e altre complicazioni. La Cannabis offre un’alternativa naturale, senza effetti collaterali sullo stomaco, che pone anche qui un punto fermo sugli aspetti benefici della cannabis.

aspetti positivi della cannabis

24. Può trattare alcune malattie sessualmente trasmissibili

E ‘vero – la cannabis, è stato dimostrato, possa essere efficace nel trattamento di alcune malattie sessualmente trasmissibili, tra cui l’herpes e la clamidia.

25. Può contribuire ad alleviare i problemi di balbuzie
La ricerca è in generale ancora carente, ma nello stesso modo in cui la cannabis aiuta a calmare spasmi e contrazioni, anche quelli con problemi di linguaggio possono potenzialmente beneficiare dei suoi effetti.


26. Può migliorare le condizioni della pelle

Chi avrebbe mai pensato che la cannabis potrebbe essere una valida opzione per il trattamento di alcune malattie della pelle come l’eczema? L’unico problema? Fumare non farà molto bene, perchè il fumo in realtà danneggia la pelle. Un trattamento di cannabis di qualità, d’altra parte, può fare miracoli.

27. Aiuta chi si sottopone alla chemioterapia

Questo è già in uso in diversi paesi ed è un altro degli aspetti positivi della cannabis. Coloro che soffrono di cancro e dei suoi trattamenti – come la chemioterapia – hanno trovato conforto negli effetti lenitivi della cannabis.

28. Regola il disturbo ossessivo-compulsivo

Coloro che vivono con l’OCD possono anche usare la cannabis come opzione di trattamento. Il CBD, regola efficacemente l’ansia in una certa misura, ed è il principale principio attivo che aiuta le persone con OCD ad ottenere un aiuto sul disturbo.

29. Calma gli attacchi di asma

La Cannabis e l’asma? Sono apparentemente compatibili, o almeno così dice la scienza. Ancora una volta, si ha a che fare con i recettori cannabinoidi che aiutano il controllo di tosse così come la capacità dell’ erba di agire come un broncodilatatore. Il fumo non è ovviamente il miglior metodo , perchè probabilmente può solo peggiorare le cose.

30. Può sostituire il Viagra

Che ne dite di una cura naturale per la disfunzione erettile? Questo è un altro dei molti vantaggi della marijuana. La ricerca è in corso, ma ci sono prove che la cannabis può aiutare gli uomini a superare questo problema frustrante.

31. Può abbassare la pressione sanguigna

Il fumo e la pressione bassa sono raramente sinonimi. Per fortuna ci sono molti altri modi per ingerire la cannabis, che può aiutare contro l’ ipertensione e altri problemi di pressione sanguigna.

32. Serve a calmare gli attacchi di panico

Come accennato, calmare l’ansia è uno degli effetti della cannabis. Di conseguenza, può aiutare le persone a controllare gli attacchi di panico. Naturalmente, sarà dipendente da diversi fattori fisici, e da cosa siano dovuti.

Aspetti Positivi della Cannabis nell’Economia

33. Può essere utilizzata come fonte di cibo

Nonostante il fatto che la cannabis sia difficile da trovare presso il vostro negozio di alimentari, nel corso della storia, è stato un punto fermo della dieta per molte civiltà. La canapa è stata spesso coltivata come fonte di proteine, e ancora oggi è utilizzata per creare proteine ​​in polvere. Su larga scala di produzione, la canapa può alimentare un sacco di persone che soffrono la fame sempre se le leggi proibitive si potessero ribaltare.

34. Può diventare un investimento interessante

Un sacco di venture capitalist stanno iniziando a vedere il potenziale esplosivo del settore della cannabis, e, di conseguenza, stanno finanziando molte imprese in start-up . Molte Conferenze sulla Cannabis stanno fornendo tutta una serie di opportunità per le persone ad essere coinvolte nel legittimare questa pianta!

aspetti positivi della cannabis

35. Può aiutare a combattere il cambiamento climatico

Se saremo in grado di avere aziende agricole di cannabis su larga scala di produzione, questo potrebbe contribuire a contenere le emissioni di inquinamento, e combattere il cambiamento climatico. Ciò accadrebbe attraverso un certo numero di modi, dal fornire più impianti di carbonio che assorbe più anidride carbonica dai terreni, producendo anche più verde.

36. Crea posti di lavoro

La creazione di decine di migliaia di posti di lavoro, sulla scia della legalizzazione in luoghi come Colorado e Washington è difficile da ignorare. E in un’economia che è stata in una modalità lenta di recupero dal 2009.

37. Genera ricavi per le Scuole e per i Programmi per la Salute Pubblica

Invece di avere denaro immesso nelle mani di spacciatori di basso livello, o anche cartelli della droga al di fuori delle frontiere, i mercati di marijuana legali stanno immettendo soldi per lavorare nelle comunità locali attraverso il gettito fiscale. La marijuana ora fornisce milioni di dollari a scuole e programmi di sanità pubblica, tra le altre cose.

38. Legalizzare la cannabis potrebbe ridurre la delinquenza

Un grande punto di contesa negli Stati Uniti e anche in Italia è stato il grande tasso di incarcerazione, e la quantità di denaro che scorre per il complesso industriale carcerario. La Legalizzazione sta riducendo il problema della delinquenza, e sta liberando tempo e risorse per le forze dell’ordine.

39. E ‘Creazione di nuove industrie

Abbiamo detto che la cannabis può dare vita alla creazione di un sacco di posti di lavoro, e questo perché può creare nuove industrie . La coltivazione, la lavorazione, i punti di vendita – ci sono numerosi aspetti positivi della cannabis nell’ industria , e quando la legalizzazione si diffonderà, si continuerà a crescere.

40. Si abbassano i tassi di crimine

Per un prodotto precedentemente illegale che diventi legale abbassa il tasso di criminalità.
Nei luoghi in cui la cannabis è ora legale, si sta vedendo meno crimine violento anche.

41. Riduce gli incidenti

I Decessi per incidenti stradali sono scesi in Colorado, dopo la legalizzazione. Questo potrebbe essere dovuto all’effetto di sostituzione, fra cannabis e alcol.

42. Economizza le spese alle forze dell’ordine

Negli stati legalizzati, la polizia non ha più bisogno di trascorrere del tempo a caccia di trasgressori di marijuana, . Questo rende le cose più facili per tutti, e meno costosi per i contribuenti.

Gli aspetti positivi della Cannabis nella vita quotidiana

43. Tenere gli animali in buona salute

La Cannabis, in alcune forme, può fare da supplemento sano per i vostri animali domestici. E per gli animali che sono malati, o che vivono con dolore cronico, i trattamenti a base di cannabis può offrire qualche sollievo.
Quando gli animali iniziano a invecchiare, i prodotti a base di CBD possono aiutare a superare con sollievo quei dolori.

44. Può servire ad avere più sogni piacevoli

Per alcune persone, sta funzionando. Per altri, in particolare quelli con PTSD, può anche eliminare completamente il sogno. La ragione, è che la canapa aumenta le fasi di sonno REM – la parte del ciclo durante il quale si sogna e ci si riposa davvero.

45.Si può aumentare i livelli di energia

Un sacco di gente è stanca. Ma un piccolo sottogruppo di individui soffrono di sindrome da stanchezza cronica – una malattia che viene trattata efficacemente con alcuni composti di cannabis .

46. ​​Serve ad aiutare a dormire

Il rovescio della medaglia, è possibile utilizzare la cannabis per aiutare a prendere sonno. Anche in questo caso, però, dipenderà da quello che si sta utilizzando, e il trucco fisico e psicologico. Potrebbe essere necessario sperimentare un po ‘per ottenere l’effetto desiderato.

47. Può servire ad affrontare le giornate stancanti

Non importa che tipo di lavoro facciate, la cannabis può probabilmente dare una spinta in qualche modo – sia mentalmente che fisicamente. Se si decide di sperimentare la cannabis sul posto di lavoro, fate attenzione a non lasciare che le cose sfuggano di mano. Essere consapevoli di cosa funziona e cosa no.

E se si utilizzano macchinari o si opera, o si guida? Meglio Astenersi.

50. Può proteggere il cervello

La Cannabis come protettore del cervello? È vero. Gli scienziati stanno scoprendo che i composti chimici presenti nella cannabis effettivamente aiutano a proteggere il nostro cervello.

E, naturalmente, dobbiamo essere realistici. La marijuana ha i suoi vantaggi e svantaggi.
Gli aspetti positivi nella cannabis ci sono e sono evidenti in tutti i settori , se questa però fosse legale e tutelata. Proprio come qualsiasi altra cosa di cui si può abusare, anche la Cannabis in eccesso può diventare dannosa, così come anche bere 1 litro di vino al giorno. Ma se vogliamo educare, dobbiamo de-stigmatizzare e avere più dialogo e più ricerca. La verità è che tutti meritano l’accesso a tutti i vantaggi della marijuana, bisognerebbe lasciare spazio ai ricercatori di capire meglio questa pianta che sembra essere nata con l’uomo e per l’uomo, ma che qualcuno , come al solito non vuole lasciare scoprire, e far capire che gli aspetti positivi della cannabis derivino da un uso studiato e analizzato, ma mai privatizzato e per uso esclusivo del mercato illecito, e soprattutto che esistono e sono tangibili questi aspetti positivi della cannabis e non frutto di immaginazione collettiva nella comunità medico scientifica.

Fonte ilcomplotto

Precedente E se Ahed Tamimi fosse vostra figlia? Successivo Berlusconi Presidente, il capolavoro delle FakeNews

Lascia un commento

*