Riceve una cartella di Equitalia: parà si spara sotto il Tricolore

In provincia di Treviso un artigiano con un passato da paracadutista si è tolto la vita di fronte al monumento dei caduti ad El Alamein

Una storia tragica, che purtroppo non è la prima e ancor più tristemente non sarà nemmeno l’ultima.

Un artigiano veneto, Ivan Bolzonello, si è sparato ieri in piazza a Cornuda, in provincia di Treviso. E lo ha fatto nel luogo più simbolico: davanti al monumento per i caduti di El Alamein. Lui stesso, riferisce del resto la Tribuna di Treviso, aveva un passato da paracadutista nella Folgore.

Il suicidio è arrivato dopo la notifica di una cartella esattoriale di Equitalia in cui si chiedeva all’uomo di rientrare dal debito. Bolzonello, che lavorava come idraulico, però non ha retto e ha deciso di togliersi la vita.

Un gesto da molti definito inspiegabile, ma su cui sono già al lavoro i carabinieri della compagnia di Montebelluna. Bolzonello lascia la madre, la moglie e due figlie di 14 e 17 anni.

 

fonte www.ilgiornale.it

Precedente Italia paese malato, in mano ai Rothschild dal 1861 Successivo La multinazionale Coca Cola costretta a lasciare l'India